15 49.0138 8.38624 1 0 4000 1 https://www.le7sorelle.it/Blog 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt
Note

Fiorentina v Lazio 3-3: dal sogno “quasi sfumato” alla rimonta impossibile

Match interessante e delicato al Franchi tra Fiorentina e Lazio. Viola e biancocelesti saranno impegnati in una sfida da dentro o fuori: a entrambe le Sorelle non serve il pari. Obiettivi diversi: c’è chi insegue l’Europa e chi vuole salvare faccia e stagione. Partite mai banali tra le due compagini, come nella stagione 1999/2000 quando...Mostra tutto
Note

Quando Parmalat era anche…“Le felpe dei grandi club”

L’azienda Parmalat non era ancora associata a uno dei crack finanziari più clamorosi e dolorosi della storia economica nazionale. Nel 1990 l’Italia viveva ancora nella spensieratezza pre tangentopoli, terremoto politico, sociale, economico e culturale che, dal 1992, si abbatté sul Belpaese con forza di uragano. Parmalat era sinonimo di colazioni al latte, wafer e merendine...Mostra tutto
Note

Beppe Baresi, gregario in famiglia e al lavoro

Una stagione irripetibile perché fu la ribalta delle squadre di provincia. Lo Scudetto lo vinse la Juve di Giovanni Trapattoni che, tra le sue fila, contava lo zoccolo duro, anzi d’oro, dell’Italia Mundial di Enzo Bearzot: Zoff, Gentile, Cabrini, Scirea, Tardelli e Pablito Rossi. E poi altri nomi di rilievo, come Bettega, Prandelli, Brady, Marocchino,...Mostra tutto
Note

Ci sono delle squadre a cui ci si affeziona, a prescindere dalla propria fede

Il Genoa 1990/91 (e 91/92) è stata una delle più belle espressioni del calcio italiano anni novanta. Quel gruppo, allenato da Osvaldo Bagnoli, ha scritto pagine di storia memorabili e la città di Genova, in quella stagione, fu la capitale del nostro calcio: Sampdoria campione d’Italia e Grifone quarto classificato. Ma i blucerchiati di Boskov,...Mostra tutto
Note

Luciano Zauri, un 8 per terzino: una poesia nata a Fontamara dell’Aquila

Italia Centrale: un paesino, meno di quattromila anime, attraversato dal fiume Giovenco. Pescina in provincia dell’’Aquila è il paese natale di Ignazio Silone, intellettuale e scrittore tra i più raffinati della nostra storia: Italia, Resistenza e lettere impresse nella storia e nella memoria di una Nazione.  Terra d’Abruzzo. Dolce e aspra. Che si nutre dell’orgoglio dei suoi figli e...Mostra tutto
Note

L’8 bulgaro. Non Hristo: Dio

Molti anni dopo la Creazione, precisamente nel 1994, una voce tuona: «Dio è bulgaro». In questa frase c’è tutto Hristo Stoičkov, un genio del calcio amato ai limiti dell’idolatria. La sua maglia numero 8 è pura iconografia laica, simbolo di infinito come il suo talento: “larger than life” direbbero gli inglesi; esagerato, sbruffone, contraddittorio, mai...Mostra tutto
Note

La maglia di Nakata, il giapponese più forte di sempre

“Se tutti i giapponesi cominciassero a giocare come lui, saremmo perduti. Sa cosa vuol dire tirare la palla, dribblare… Meno male che per il momento i giapponesi si occupano d’altro”. (Diego Armando Maradona) Col suo arrivo a Perugia, inizialmente, vi fu un leggero scetticismo che dopo la gara d’esordio contro la Juventus si spense inesorabilmente....Mostra tutto