15 49.0138 8.38624 1 0 4000 1 https://www.le7sorelle.it/Blog 300 0
theme-sticky-logo-alt
theme-logo-alt

Christian Vieri: il bomber dei record

internazionale cinemaApp

Christian Vieri è considerato senza remore uno degli attaccanti italiani più forti della sua generazione. Una carriera costellata di record, in campo e fuori. “Bobo”, infatti, nel 1999 fece segnare un particolare record: il suo cartellino, costato all’Inter 90 miliardi di lire, fu il più costoso della storia del calciomercato. E come si presentò ai suoi nuovi tifosi? Ovviamente con una tripletta, a San Siro contro il Verona. Con l’Inter ha vinto una Coppa Italia e la classifica marcatori segnando 24 gol in 23 presenze. Il tutto sempre con la sua indimenticata maglia numero 32.

vieri.ronaldo.2002.CALCIOWEB.1400x840
Vieri e Ronaldo ai tempi dell’Inter

La sua carriera è costellata di record e gol. In Italia comincia a giocare a Torino, prima sponda Toro e poi con la Juventus, vincendo anche lo Scudetto. A Madrid, sponda Atletico, segna uno dei suoi gol più belli: in Coppa Uefa, contro il Paok, si ritrova a tu per tu con il portiere, recupera la palla sulla linea di fondo e da posizione impossibile centra la porta.

1587766229 429913 1587767928 noticia normal recorte1
Vieri con la maglia dell’Atletico Madrid

Dopo l’Atletico si accasa alla Lazio dove sfiora ancora lo Scudetto e vince la Coppa delle Coppe risultando decisivo in semifinale e in finale. Dopo il trasferimento record all’Inter si trasferisce a sorpresa tra le file dei cugini del Milan, sempre con la maglia numero 32 addosso, sempre a fare gol ma questa volta per la sponda rossonera di Milano. Mai domo, si trasferisce al Monaco, poi all’Atalanta, alla Fiorentina e infine ancora all’Atalanta, dove decide di chiudere la carriera rifiutando il trasferimento al Botafogo in Brasile.

0GXDUFPR 007 kcTD U4315071587386JsG 593x443@Corriere Web Sezioni
Vieri con la maglia dell’Italia

Con la Nazionale, Bobo centra subito un grande successo a 21 anni vincendo l’Europeo Under 21 (successo poi bissato 2 anni dopo in Spagna). I tanti gol anche con l’Under portano Vieri di diritto nella nazionale maggiore, questa volta con la maglia numero 21, giocando due mondiali, nel 1998 in Francia e nel 2002 in Corea, centrando il record di reti realizzati in un mondiale da un calciatore italiano (9). Prima di essere escluso definitivamente dalle convocazioni nel 2005 (curiosamente contro la Moldavia, la squadra della sua prima convocazione), riesce a giocare un altro importante torneo per nazionali, l’Europeo del 2004, purtroppo tragico per gli Azzurri.

Corsi e ricorsi storici per un calciatore, uno degli ultimi veri bomber, che in carriera ha segnato 272 gol con una media di 0.49 a partita. Altri tempi, altri calciatori. Christian Vieri: il bomber dei record.

Indietro
Avanti
v4b7q7HBxaC3YIbG